Come abbinare il vino ai piatti

Ormai è risaputo che abbinare un vino ai piatti è essenziale e nemmeno così semplice.

Molto spesso ci troviamo in mezzo a discussioni su cosa abbinare con la pizza, piuttosto che con un brasato o con del pesce. Possiamo dire che questo è un argomento spinoso e, sicuramente dovrebbero essere rispettate delle regole di base, ma molto fa la soggettività dei gusti personali.

Questa è una breve guida da seguire per poter abbinare il vino ai piatti:

 

ANTIPASTI

  • mare: vini bianchi secchi, profumati
  • verdure cotte e crude: vino bianco, adatto alla portata successiva
  • salumi cotti: vini rossi secchi
  • salumi stagionati: vini rosati e morbidi

 

PRIMI PIATTI

Ricordati che sono le salse a determinare l’abbinamento con il vino:

  • a base di pesce: vini bianchi secchi
  • a base di carne: vini rossi leggeri
  • a base di cacciagione: vini rossi robusti

 

CARNE

  • bianche: vino rosso giovane e morbido
  • bovine e suine: vini rossi di medio corpo
  • cacciagione: vini rossi robusti

 

PIZZE

Anche in questo caso sono le salse a decidere il vino:

  • ad una pizza margherita andrebbe abbinato un bianco secco
  • ad una 4 stagioni un vino rosso corposo.

 

FRITTURE

In questo caso si punta sempre su un vino bianco

 

FUNGHI

Scegliere in questo caso vini di un certo aroma.

 

FORMAGGI

Più sono freschi e meglio si abbinano ad un vino bianco o rosso poco strutturato. Più sono stagionati più vogliono un vino rosso di corpo.

 

DOLCI

Richiedono in genere un vino dolce.

 

La regola di base vuole che il vino scelto debba armonizzare il piatto, quindi dovremmo sempre cambiare il vino ad ogni portata.

Un’eccezione di abbinamento potrebbe riguardare il pesce: in questo caso infatti si tende a scegliere un bianco ma non è detto che sia sempre così. Il pesce spada ad esempio può volere accanto a sé un vino rosso leggero.

Se ci troviamo di fronte ad un piatto tipico italiano è consigliabile abbinare un vino di quella zona d’Italia, per esaltare sapori e colori e dare risalto ad un territorio.

 

Quindi, per concludere, ricordiamoci che a piatto leggero va abbinato un vino leggero e così via. L’uno non deve mai prevaricare sull’altro con il gusto.

Se vogliamo cercare un contrasto forte, questo va studiato e scelto ad hoc: tipo il gorgonzola piccante col muffato.

Vieni a scoprire l’intera nostra produzione di vini Milanti Gentile.

Entra nel nostro e-commerce.

By |2019-05-20T12:21:30+00:00maggio 20th, 2019|Conoscere il vino, News|0 Comments
Questo sito web utilizza i cookie, dando il consenso accetti che vengano utilizzati i dati ai fini statistici, nessun dato personale verrà salvato. Ok